Le varie tipologie di prestito esistenti

State cercando di ottenere un prestito ma non sapete da che parte iniziare? Ebbene innanzitutto, capire qual è il tipo di prestito di cui avete bisogno. Infatti, non tutti i prestiti per il credito al consumo sono uguali. Ci sono diverse tipologie di prestito bancario, come quelli personali finalizzati magari all’acquisto di servizi oppure di beni, i prestiti non finalizzati, la cessione del quinto dello stipendio della pensione, le carte di credito revolving. Si stanno anche diffondendo molto i prestiti per effettuare delle operazioni nel mercato del Forex ed in più esistono i prestiti infruttiferi. Il prestito infruttifero è una forma di finanziamento erogato tra privati e magari tra familiari e parenti che fanno parte di una società oppure un prestito dove non si prevedono delle rate. Con questo tipo di prestito ci sono degli impatti fiscali da prendere in considerazione, prima di optare per questa scelta. Poi ci sono altri tipi di prestito che sono molto più richiesti. Tra questi ci sono il prestito finalizzato che è un tipo di finanziamento che viene richiesto quando c’è la necessità di comprare un determinato bene o un servizio. Poi c’è il prestito personale, che invece non riguarda l’acquisto preciso di un bene ma viene richiesto senza per forza dover passare per terzi. Inoltre c’è la cessione del quinto, che è un tipo di prestito che viene concesso ai lavoratori dipendenti oppure ai pensionati e prevede che sulla rata del loro stipendio, venga trattenuto un quinto.

Altri tipi di prestito da richiedere

Ci sono anche altre tipologie di prestito da tenere in considerazione. Tra questi c’è il prestito delega, che è molto simile alla cessione del quinto perché si potrà anche ottenere più del quinto dello stipendio e riguarda i lavoratori dipendenti, ma non i pensionati. Poi c’è il prestito vitalizio ipotecario, che viene concesso a coloro che hanno più di 65 anni e sono proprietari di un immobile e non sarà ripagato alla morte del richiedente. In più, c’è il prestito fiduciario che riguarda chi ha problemi di liquidità e non ha risorse sufficienti. Gli viene concesso un finanziamento non finalizzato. Questo prestito può essere legato a chiunque, purché abbia un entrata di denaro mensile sufficiente per coprire la rata. Ci sono inoltre, anche i prestiti d’onore, il prestiti del giorno di paga, il prestito chirografario e quelli cambializzati. I prestiti infine, si distinguono anche per categorie specifiche come i prestiti auto, prestiti per neonati, aziendali o per matrimonio.